Matrimonio fai da te errori da evitare

Per chi sceglie il fai da te gli errori sono sempre in agguato, scopri tutti quelli da evitare per avere un matrimonio perfetto!

Pur essendo una super sostenitrice del DIY o fai da te nelle occasioni speciali, ci sono degli elementi che soprattutto in occasione del matrimonio sarebbe preferibile affidare a team più esperti soprattutto se è la sposa, lo sposo o addirittura entrambi a volersene occupare.

Motivo? Non perchè non siate in grado ma piuttosto può giocare a vostro sfavore la mancanza di tempo e lo stress soprattutto se ci si riduce all’ultimo minuto. Riuscire a realizzare le decorazioni ad esempio tutte da sole è molto gratificante ma allo stesso tempo stancante. Più la data è vicina più si moltiplicano gli impegni, prove abito, scelta dei menù e quant’altro richiedono tempo.

Quali evitare? Scopriamoli insieme.

Abito da sposa

Anche le più ferrate in materia di ago e filo dovrebbero lasciar posto a esperti sul tema wedding dress. Le sarte o la sartoria specializzata sanno per esperienza manovrare un certo tipo di tessuto, conoscono i difetti più comuni che possono crearsi su un abito e per esser impeccabile il vostro giorno è la soluzione di certo più comoda.

Trucco e parrucco

Non c’è video tutorial che tenga, anche le più brave nel fai da te è preferibile che si lascino coccolare da team di esperti nel loro wedding day. Nessuna sposa vorrebbe veder colare il trucco a nemmeno metà giornata oppure che si sciolga l’ acconciatura all’ingresso in chiesa… no?

Servizio fotografico

Che vogliate raccogliere tra i ricordi del vostro matrimonio scatti degli invitati sono pienamente d’accordo, i Social poi aiutano moltissimo in questo. Diffidate invece dall’idea di non ingaggiare un fotografo professionista per le foto ufficiali, anche se l’amico e/o parente possiede una reflex digitale ultimo modello. Solo un’occhio esperto conosce le giuste posizioni, la luce per render magico ogni scatto.

Menu di nozze

Anche la cerimonia più intima richiede l’ausilio di un catering. Indipendentemente scegliate una villa così come il giardino di casa, cucinare più portate sotto stress metterebbe a dura prova i nervi più esperti.

 

Il mio consiglio?

Se partite con molto anticipo e con le idee chiare su tema, colore ecc. divertitevi ma senza esagerare se la manualità, il tempo a disposizione ed aiuti scarseggiano altrimenti ci sono su piazza una marea di fornitori per tutti i gusti e per tutti i prezzi.

credits photo: pinterest.com

Abito da sposa cercasi dove, come e quando !

Quando iniziare le ricerche dell’ abito da sposa perfetto? Dove trovare tutti gli indirizzi? E cosa non bisogna dimenticare una volta in atelier? Ma soprattutto … Cosa indossare per la prova? Tutte le risposte in questa mini guida !

abito da sposa cercasi_1

Alzi la mano chi non ha mai sognato il proprio abito da sposa, scommetto nessuna! Almeno una volta nella vita credo che sia successo ad ognuna di noi di immaginare ad occhi aperti cosa indossare nel giorno più importante, quello del proprio matrimonio.

In tantissime partono con le idee più o meno chiare, se non super convinte che avere già perfettamente nella mente come deve essere il proprio abito da sposa sia un vantaggio ma una volta che si iniziano le ricerche, mi spiace sfatare questo “ mito “ ma posso assicurarvi che non è assolutamente così … motivo? L’ emozione prima di tutto!

A mente lucida, magari senza quella pressione che si accinge a crescere con il trascorrere del tempo e l’ avvicinarsi delle nozze lo sfogliare una rivista, cartacea oppure online poco importa, e decidere su questo o quell’ abito sembra la cosa più naturale di questo mondo ma una volta messo piede in atelier la musica cambia decisamente ed a qualcuna può succedere di entrare letteralmente nel pallone.

abito da sposa cercasi_6

Mai visto il programma tv “ Abito da sposa cercasi “ su Realtime? Ebbene non pensate che quella sia una cosa anni luce da voi, potrebbe succedere che scegliete il vostro abito in 5 minuti innamorandovi del primo indossato oppure di non trovare al “ primo colpo “ quello dei vostri sogni.

Non voglio con questo assolutamente spaventarvi ma anzi approfittare dell’ occasione per darvi  qualche dritta, visto che per prima ci sono passata, rendendo così piacevolissima questa esperienza che mi auguro per tutte capiti una volta nella vita e deve essere degnamente ricordata!

Quando iniziare la ricerca dell’ abito da sposa?

abito da sposa cercasi_3

Giocare d’ anticipo è sicuramente un vantaggio, la fretta non è mai stata una buona consigliera motivo per cui avere a disposizione del tempo sarà un vero e proprio alleato nella ricerca e nella riflessione qualora vi trovate indecise su più modelli, sullo stilista oppure sul budget.

Se state pensando ad un abito da sposa su misura sicuramente partire più di 9 mesi prima vi aiuterà a vivere tutto lo studio, la realizzazione e le prove del vostro modello con la mente lucida che ne conviene. Solo così potrete sedervi al tavolo con il designer e stilare idee, avere il tempo di cambiarle e perché no farvi degli accorgimenti utili alla realizzazione dell’ abito dei vostri sogni.

Se invece avete intenzione di puntare su pre-confezionati, per visionare le nuove collezioni degli stilisti più noti del settore bisogna attendere almeno il mese di ottobre e novembre per avere a disposizione per la prova una buona parte dei loro abiti. Ovviamente ogni brand ha la propria tempistica, in questo caso gli accorgimenti necessari sono inferiori ad uno su misura, tra i 7 e 9 mesi massimo sono sufficienti, per cui suggerisco di prendere appuntamento quanto prima e concordare con i responsabili dell’ atelier il giorno di prova per rientrare perfettamente nei tempi.

Dove cercare l’ abito da sposa ?

abito da sposa cercasi_2

Una prima scrematura potreste farla nella rete, internet oltre che presentare a differenza delle riviste quasi interamente le collezioni degli stilisti, mette a disposizione gli indirizzi necessari per un primo contatto.

È difficile riuscire a reperire online i costi di ciascun modello, per cui avere in mente un budget minimo di spesa per l’ acquisto vi aiuterà una volta in atelier a selezionare quelli che vi rientrano, evitando così di innamorarvi di modelli in cui potreste sforarlo.

Cosa chiedere in atelier ?

abito da sposa cercasi_7

L’ emozione in questi casi gioca un brutto scherzo, prese dalla gioia di aver trovato il modello perfetto magari potreste dimenticare di chiedere informazioni alla responsabile dell’ atelier oppure all’ addetta vendite che vi ha seguite, su ciò che è compreso nel prezzo del vostro abito.

La politica degli atelier è varia in questo frangente, molti includono gli accessori come ad esempio diademi, pettini, bijoux e perfino scarpe ( a me ad esempio è successo ), ma altri invece potrebbero farvi pagare tutto extra ed è giusto esserne a conoscenza fin dal principio onde evitare spiacevoli sorprese una volta alla “ cassa “.

Quale intimo indossare per la prova abito?

abito da sposa cercasi_4

Da evitate decisamente la lingerie troppo audace, non sono opportune in quanto indosserete gli abiti aiutate dallo staff dell’ atelier. Piuttosto è preferibile scegliere slip senza cuciture, reggiseno a fascia e le calze perché comunque indosserete delle calzature di prova ed i pedalini non sono proprio il top dell’ eleganza.

Trucco si oppure no?

abito da sposa cercasi_8

Tra le tante domande che ai tempi mi sono posta per la prova, make-up Si oppure No era quella che mi preoccupava di più … sinceramente ? Dopo la mia personale esperienza consiglio di no, almeno per quel che riguarda terra o fondotinta.

Il motivo? Non tutti i modelli sono facili da indossare e correreste il rischio di macchiare i capi durante la prova oppure che vi venga chiesto di lavare prima il viso ( l’ ho letto su un forum ).  Anche gloss e rossetto non sono molto graditi al massimo potete truccare leggermente gli occhi con un leggero mascara e la matita, prestando sempre le dovute attenzioni.

Attenzione alle foto!

abito da sposa cercasi_5

Prese dall’ eccitazione di indossare per la prima volta un abito da sposa potreste aver voglia di selfie oppure farvi fotografare dai vostri accompagnatori con ciò che indossate ma con il rischio di trovarvi però in difetto con la politica dell’ atelier e magari fare una brutta figura.

Non tutti infatti permettono foto, al massimo solo una volta acquistato l’ abito e generalmente in occasione della prima prova. Il mio consiglio è evitare di fare le “ furbe “ ma piuttosto, se la voglia è irrefrenabile, chiedere il permesso … sarà cosa gradita da parte dello staff.

Presto vi racconterò la mia esperienza in atelier e la scelta del mio abito da sposa 🙂 … stay tuned !

The Big Day … il nostro 3 settembre 2014

Il racconto del nostro magico matrimonio, un giorno perfetto, ricco di emozioni forti, momenti speciali che ogni sposa sogna di vivere e rivivere all’ infinito … o quasi!

1

Parlare di se non è mai facile, se poi parliamo del giorno più importante, quello che fin da bambina sogni di vivere e delle emozioni che in quel momento provi  risulta, almeno per quel che mi riguarda, ancora più complicato.

Il giorno del proprio matrimonio è infatti un tripudio di emozioni, l’ ansia che nei mesi precedenti è una costante ma anche motore che ti spinge a tenere tutto sotto controllo nei dettagli, quasi maniacalmente a volte, comincia a scemare lasciando spazio al solo battito del cuore, accellerato ma costante.

Agitazione che ogni sposa vive sicuramente in modo diverso, nel mio caso è cominciata non appena ho aperto gli occhi in seguito al “ sonno di bellezza “ che puntualmente parenti ed estetista ti impongono per evitare di ritrovarti  con le valigie sotto gli occhi per tutta la lunga, estenuante ed emozionante giornata.

Il 3 settembre è stato proprio così, anche se all’ ansia classica della sposa si era aggiunta quella per la paura di un temporale che il meteo aveva annunciato la sera prima e mai avvenuto fortunatamente. Una notizia che credetemi nessuna futura sposa vorrebbe sapere soprattutto se è in programma un matrimonio estivo con tanto di organizzazione negli spazi esterni della propria location!

2

Fortunatamente hanno subito posto rimedio alla mia agitazione già il giorno prima lo splendido team di trucco e parrucco a cui mi sono rivolta per esser perfetta il giorno del mio matrimonio.  Valeria di Palma ( Artemisia Benessere ) ed Enza Rago ( Rago Parrucchieri ) si sono dimostrate delle vere professioniste del settore che mi hanno coccolata con i loro trattamenti rigeneranti già nei mesi precedenti al matrimonio, in più si è aggiunta la visita di due amiche che mi hanno davvero fatta rilassare scacciando via tutte le mie paure.

Tornando al 3 settembre devo dire che aver avuto la mattinata a disposizione mi è  davvero servita per riuscire a metabolizzare il momento che stavo per vivere, il vantaggio di sposarsi al pomeriggio mi ha oltretutto permesso di poter curare gli ultimi dettagli casa prima dell’ arrivo delle mie hair stylist e makeup artist senza ulteriore stress.

Tutto è tranquillo fino all’ arrivo di quest’ ultime, perché significa che è giunto il momento, l’ abito da sposa pronto da giorni sta finalmente per essere indossato dopo le prove effettuate nei mesi e settimane precedenti presso  Gedy Martone, un’ elegante atelier nel cuore di Avellino in cui delle persone davvero squisite mi hanno egregiamente assistita ed accontentata in ogni mia richiesta.

Un team il loro estremamente professionale e cortese, un luogo in cui una sposa davvero si sente a suo agio e tranquilla che tutte le modifiche, nel mio caso fortunatamente pochissime, apportate al proprio abito da sposa saranno curati in ogni minimo dettaglio.

3

A questo poi si aggiungono importanti consigli di stile, l’ Atelier Gedy Martone pensa davvero a tutto per le proprie spose dei dettagli che forse nella totale confusione del momento avrei anche potuto trascurare.

Qualche esempio? dall’ indecisione su questa oppure quel tipo di acconciatura o su come indossare il velo, la calzatura più adatta allo stile del proprio abito sono stati davvero tutti preziosissimi consigli per essere quel giorno davvero una sposa perfetta.

Quel giorno il tuo abito da sposa è lì pronto per essere solo indossato dopo che per mesi, soprattutto dopo averlo scelto, le spose si ritrovano a sognarlo, in tante me lo avevano raccontato e devo ammettere che è proprio vero ! Tutta “ colpa “ delle emozioni ma anche un po’ paure che frullano nel cercare di pensare a come ti sentirai mentre quel giorno è lì, ad attendere stirato e perfetto di essere solo di esser indossato.. anche questa è un qualcosa di unico che ricorderò davvero per tutta la mia vita.

Purtroppo di quella mattina ho solo dei frammentari ricordi, la colpa indubbiamente dell’ agitazione perché se pure voi dar a vedere di essere tranquilla da quando apri gli occhi al mattino, indipendentemente a che ora ti sposi, resti tesa come una corda di violino man mano che si avvicina l’ ora X.  Ma fortunatamente è qui che gioca il ruolo per me fondamentale fotografo e videomaker, catturare quegli attimi che altrimenti andrebbero via persi ed a prendersi cura del nostro matrimonio è stato Christian Pecoraro Photographer.

4

Salernitano con la fotografia nel sangue, la famiglia è infatti tutta dedita al settore, si è dimostrato una presenza discreta ma efficace. Non è affatto invadente, riesce infatti con la sua macchina fotografica ad immortalare ogni minimo movimento, ogni emozione senza che te ne accorgi quasi così da poterli rivive, istante per istante, sfogliando le pagine dell’ album, attimi e particolari che altrimenti sarebbero andati perduti per sempre.

Tra questi sicuramente gli allestimenti floreali, curati quel giorno nel dettaglio da Fioreria Colella.  Mario, il gentilissimo proprietario è riuscito a capire perfettamente ciò che volevo fin dal primo incontro, riuscendo a realizzare concretamente ciò che per mesi avevo solo nella mia mente e con qualche schizzo.

Toni del bianco e del rosa primeggiavano in casa mia, quella dello sposo e naturalmente la Chiesa, antica e splendente quel giorno. Edificio imponente, bellissimo e soprattutto ricco di ricordi per me in quanto non solo mi ha vista crescere ma è stato anche il luogo in cui nel lontano 1977 si sono scambiati le promesse nuziali anche i miei genitori.

Se non avessimo studiato insieme tutto l’ allestimento con mesi d’ anticipo, con tanto di bozzetti, libretti messa e le farfalle in carta, che avevo personalmente realizzato a mano per poi inserirle nelle decorazioni sicuramente non mi sarei nemmeno resa conto di aver avuto quelle composizioni al mio matrimonio !

5

Quella mattina ti senti proprio su una nuvola, le ore che prima sembrano non trascorrere mai ad un certo punto giungono veloci come il vento e ti accorgi che è giunto il momento  quando arriva il bouquet. A consegnarmelo sono state mia suocera ed una delle mie nipotine, dolcissima e timidissima. Un momento questo che mi ha fatto tanto emozionare ed era solo l’ inizio di una serie … dal taglio del nastro davanti casa, i saluti dei vicini e la mia salita, anche se con non poca difficoltà  visto la mole del mio abito, in auto non hanno fatto altro che aumentare la tensione culminata all’ arrivo in chiesa.

Ricordo di aver stretto forte la mano del mio papà, anche lui tanto emozionato, all’ interno dell’ auto e poi di  esser partita con passo lento verso l’ altare dove ad attenderci c’erano il mio amore e nuovamente mia suocera. Da quel momento le mie paure sono man mano volate via e tra scambi delle promesse nuziali, qualche battuta del nostro parroco e la soave musica di un trio davvero eccezionale composto da una bravissima soprano, violino ed arpa di Verdiana Leone ( contattati online ) siamo finalmente marito e moglie !

Da quel momento in avanti la tensione è scema completamente, è palpabile questa sensazione anche nel video, il viso si rilassa, i sorrisi meno tesi, sei sempre sulle nuvole si ma vivi il tutto con maggiore tranquillità, godendoti diversamente tutto il resto. Dal riso agli auguri all’ uscita della chiesa ma soprattutto il momento delle foto da “ marito e moglie “, cornice prescelta? Salerno !

La città si è davvero dimostrata la location perfetta per il nostro servizio fotografico, lo splendido Lungomare,  il litorale con un magnifico e suggestivo tramonto ci hanno portato tra uno scatto e l’ altro lentamente verso Paestum, la nostra ultima tappa con i suoi magici templi in notturna sullo sfondo!

6

Perfetta la cena, l’ Hotel Royal di Paestum si è confermato all’ altezza delle nostre più rosee aspettative sia per la qualità della cucina e per i suoi eleganti ambienti. Il suo moderno design ha contribuito notevolmente a regalare durante tutta la serata l’ atmosfera giusta, merito anche all’ intrattenimento musicale firmato Robin & Giovanna.

L’ indubbia esperienza nel settore di questa spumeggiante ma soprattutto professionalissima coppia insieme al sax del Maestro Vito De Simone, hanno fatto si che la serata trascorresse lieta deliziando con la loro musica e qualche momento di animazione sia noi sposi che i nostri ospiti.

Riflettendo perfettamente lo stile voluto per le nostre nozze, Robin & Giovanna hanno saputo inoltre regalare momenti divertenti ed anche molto emozionanti accompagnandoci fino al quello del taglio della torta nuziale che tra champagne, le romantiche note del sax e bolle di sapone si sono dimostrati la conclusione perfetta di quello che è stato e ricorderò per sempre come il giorno più magico della mia vita !!!

La capacità di sintesi, almeno in questo caso non è stata proprio il mio forte … dopotutto come si fa ad essere coincisi e brevi quando si parla di emozioni? ❤

 

Volete visionare qualche altro scatto del nostro wedding day?  potete farlo cliccando quì

 

Un grazie davvero a tutti i fornitori nel nostro matrimonio, ognuno ha dato un contributo notevole a quello che è stato il giorno più bello della nostra vita. Inoltre un ringraziamento speciale va proprio al wedding photographer Christian Pecoraro per gli scatti presenti all’ interno di questo mio racconto.

Tema matrimonio San Valentino

L’ amore è protagonista, tante foto e suggerimenti per organizzare un matrimonio in perfetto stile San Valentino.

valentineday_temamatrimonio_sposafelice_3

Ispirata dall’ aria particolarmente romantica che si respira  in questi giorni, tra composizioni floreali, vetrine dei negozi preparate per l’ occasione ed il profumo di biscotti, cioccolattini, cupcake e torte in pasta di zucchero a tema che si pongono come veri e propri attentati alla linea, ho pensato che non c’è occasione migliore per parlare di allestimenti e non solo per organizzare le proprie nozze in perfetto stile Valentine’s Day !

Partecipazioni

Partiamo proprio dalla scelta degli inviti da consegnare ai vostri ospiti, molte coppie negli ultimi tempi preferiscono alle classiche partecipazioni di nozze realizzate in cartoncini o pergamene pregiate soluzioni più alternative come ad esempio i save the date, tanto di moda all’ estero, in versione cartacea oppure qualcosa di più tecnologico come ad esempio l’ App ( ne ho parlato di recente in questo post ) ma anche una simpatica e-mail.

valentineday_temamatrimonio_sposafelice_4 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_5 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_6 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_7 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_8 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_9

Tableau Mariage

Scegliendo San Valentino oppure l’ amore come tema del vostro matrimonio gli spunti credetemi non mancano soprattutto per quel che riguarda l’ organizzazione delle decorazioni e del tableau.  Il web è una continua fonte di ispirazione, c’è davvero imbarazzo della scelta e molti sono anche facilissimi da realizzare da soli, ci vuole solo un po’ di tempo a disposizione e manualità tra cartoncini & co.

valentineday_temamatrimonio_sposafelice_10 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_11 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_12

valentineday_temamatrimonio_sposafelice_13 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_14

Decorazioni

Non possono assolutamente mancare per un perfetto Valentine’s  Theme le decorazioni a casa degli sposi, auto e perfino la location che ospiterà il rito. Religioso o civile che sia, potreste già dare infatti qualche accenno inserendo ad esempio dei richiami accanto alle decorazioni floreali, banchi oppure le sedute ma anche l’ utilizzo di sparacoriandoli a cuore all’ uscita al posto del riso.

Un consiglio? Non prendete l’ iniziativa senza avvisare, non tutte le location permettono allestimenti particolari, noi ad esempio abbiamo avuto delle limitazioni.

valentineday_temamatrimonio_sposafelice_15 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_16 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_17 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_19 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_21 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_25

Cosa che non dovreste trovare nella location che accoglierà voi ed i vostri ospiti per tutta la durata del ricevimento. Le soluzioni spaziano dalle più briose e colorate come tanti palloncini a cuore colorati distribuiti negli spazi interni ed esterni, angoli riservati a photoboot oppure al guestbook accanto a quelli dedicati agli aperitivi oppure al buffet .

All’ interno della sala l’ amore, il rosso possono essere protagonisti della mise en place con centrotavola floreali, giochi di candele per chi sceglie un ricevimento serale ma anche un look total white in cui viene richiamato con il segnaposto lo stile del tableau mariage.

valentineday_temamatrimonio_sposafelice_23 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_24 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_22valentineday_temamatrimonio_sposafelice_20

Wedding Cake

Quando è l’ amore ad essere al centro dell’ attenzione devo dire che sia per quel che riguarda le wedding cake dalle proposte più originali, torte nuziali d’ effetto a qualcosa di più classico, lineare accompagnate da cake topper in perfetto stile Valentine’s Day, gli spunti interessanti non mancano per davvero,  fai da te compreso, anche in questo caso determinante è il gusto degli sposi.

valentineday_temamatrimonio_sposafelice_26 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_27 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_28 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_29 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_30 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_31

Look Sposa

Per quel che riguarda il dress code di una sposa il cui tema matrimonio è l’ amore  l’ omaggio è quasi d’obbligo ma senza troppi eccessi.  Ciò potrebbe toccare l’ abito da sposa, in quanto molti designer realizzano spesso dei richiami sui propri modelli servendosi di giochi di scollature, applicazioni , accessori e perfino bouquet.

valentineday_temamatrimonio_sposafelice_32 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_33 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_34 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_35valentineday_temamatrimonio_sposafelice_36

Laddove l’ abito lo permette si potrebbe indossare in un gioiello a forma di cuore così  come puntare su un discreto accenno di rosso per il make up. Un rossetto rosso a dar definizione alle labbra può rivelarsi ad esempio quel dettaglio in più nel look che quel giorno che fa davvero tanto, per non parlare di quanto rivedrete le foto del vostro magico “ Si “.

valentineday_temamatrimonio_sposafelice_2 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_40 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_41

valentineday_temamatrimonio_sposafelice_37 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_38 valentineday_temamatrimonio_sposafelice_39

Naturalmente queste da me suggerite sono soltanto alcune proposte, ho pensato a far predominare molto il rosso perchè rappresenta per me il colore caldo della passione, amore intenso perfetto omaggio a quel sentimento che spinge una coppia a promettersi amore eterno.

Il tema può naturalmente seguire delle varianti tendendo a nuance più delicate come l’ avorio, beige se si vuole mixarlo ad uno stile più shabby, rosa cipria o baby per chi vuole l’ effetto più delicato o multicolor se si pensa ad un matrimonio in perfetto stile hipster.

Spero di esservi stata d’aiuto, Buona organizzazione ma soprattutto … Buon San Valentino a tutti :-*!

credits: pinterest.com / artemisia centro benessere

 

PS. A proposito di San Valentino … avete dato uno sguardo ai concorsi dedicati proprio a questa romantica festività? Ce ne sono ben due ed avete tempo per partecipare fino al 14 febbraio, in palio ci sono dei premi davvero interessanti. Date uno sguardo quì:

Un S.Valentino al bacio con il Concorso di Fiorimania

Cosa rappresenta per te l’ amore? Concorso San Valentino 2015