Bomboniere nascita in gesso e stoffa by Dolci Sogni

Quando il fai da te, ai nostri eventi è d’obbligo … ecco le bomboniere personalizzate per la nascita della nostra bambina.

Ho il piacere di mostrarvi le bomboniere che abbiamo realizzato in occasione della nascita della nostra principessina #ST.

Sono state fatte completamente a mano. Il sacchetto cucito con diverse fantasie di stoffe, tutte nei toni del rosa, a cui sono stati applicati fiocchetto e dei gessetti lucidi con diversi soggetti: ciuccio, fiocchetto, orsetti, cuoricini.

A completare il dolcissimo cadeaux di ringraziamento cinque confetti nei toni del rosa ed un dolce bigliettino in cui è stato annunciato l’arrivo della piccolina con il personaggio Disney preferito della mamma: Baby Minnie.

Fortunatamente il tutto è stato molto apprezzato da amici e parenti! Voi cosa ne pensate delle nostre bomboniere artigianali?

 

 

PS. Se l’idea vi piace e vorreste utilizzarle per il vostro evento, potete chiedermi info qui sul sito oppure, se preferite, potete contattarmi per un preventivo utilizzando la mia pagina Facebook Dolci Sogni.  

Riproduzione riservata

 

Dolci Sogni creations and events

Come definire Dolci Sogni – creations & events? Un angolo creativo, lo spazio in cui mi diletto a realizzare decorazioni per tutti i gusti e per tutti gli eventi rigorosamente a mano!

L’ interesse verso l’arte, l’artigianato in tutte le sue forme l’ho sempre avuto. Fin da piccola ho infatti sempre amato sporcarmi le mani di colori e ricordo ancora che chiedevo a mio padre di portarmi sempre dei fogli A4 bianchi per poter realizzare davvero di tutto oppure di disegnare i miei personaggi preferiti per poi colorarli.

Amavo guardare i cartoni animati per i loro colori, le storie ma soprattutto amavo riprodurre quelle storie sui miei fogli, disegnare i personaggi ritagliarli e giocare ore ed ore. Una vera, autentica e genuina passione che ho portato avanti negli anni. Di lì l’iscrizione all’Istituto d’arte è stata quasi d’obbligo ed ho amato quella scuola proprio perchè nei laboratori davamo vita a qualcosa di unico anche disegnando tutti gli stessi soggetti.

Colori acrilici, olio, pennarelli ma anche cucito, punto a croce a ho sempre avuto ed ancora oggi ho voglia di provare, di cimentarmi in nuove esperienze. Piccoli esperimenti, nuove tecniche non sempre riusciti appieno, che non hanno fatto altro che arricchire il mio bagaglio personale di novità ma soprattutto di vita. Quando mi immergo in quel mondo trovo la pace dei miei sensi, potrei creare all’infinito e che soddisfazione vederli poi realizzati.

Ad ogni evento in famiglia ho sempre dato un pò di me stessa, realizzando qualche decorazione per torta (cake topper), festone, bomboniere per dare il mio contributo, un tocco in più ma soprattutto una piccola parte del mio cuore.

Non voglio dire eresie eh.. ma come i grandi artisti del passato, anche io ho avuto i miei “periodi” nello sperimentare nuove tecniche.

Nel 2011 mi sono appassionata tantissimo alle paste polimeriche. Le ho utilizzate per davvero tantissimo tempo e nacque da quella passione la mia pagina “Le Dolci Tentazioni di Paoletta”. E’ durata qualche anno, poi alcuni impegni di lavoro mi hanno necessariamente allontanata, a malincuore non credete. Ma in tutto ciò che faccio metto impegno e se so che non posso dare il 100% preferisco cedere il passo.

Nel 2013 ho messo in stand-by le creazioni  di gioielli in fimo per collaborare con un’amica pasticcera alla realizzazione di alcune torte in pasta di zucchero.

Nel 2014 mi sono sposata, la passione per l’handmade è riesplosa per dare al nostro wedding day un tocco personale.  Non amo le cose standardizzate, avrei potuto farmi aiutare da una wedding planner (la struttura del nostro ricevimento ha un servizio su questo top davvero) ma non sarebbe stato il mio matrimonio.

Lì credo di aver dato massimo sfogo. Partendo dalla promessa di matrimonio per finire alle scatoline confetti, segnaposto, segnatavolo, farfalle decorative e tableau mariage. Mesi e mesi di duro intenso ma tanto gratificante lavoro che rifarei altre mille volte ed infatti… non ci siamo risparmiati al primo compleanno di nostra figlia!

2016 ma soprattutto 2017 torna la voglia di creare! Il merito è dell’ arrivo della mia piccola #ST. Dalle bomboniere nascita al primo compleanno … ed è così che è nato Dolci Sogni – creations & events.

Uno spazio abbastanza ampio, ricco di proposte realizzate a mano per tutte le occasioni. Mi sono dilungata già abbastanza … vi suggerisco di dare uno sguardo anche se la pagina sta subendo un vero e proprio restyling, spero vi piacciano !

Pagina Facebook Dolci Sogni – creations & events

Riproduzione riservata

La storia del confetto

Sono indubbiamente tra i grandi protagonisti quando si parla di eventi importanti. Che sia una nascita, laurea o matrimonio, kg di confetti non mancano assolutamente tra tavole e confezioni. Ma come sono nati?

A dare i natali a questi deliziosi dolcetti zuccherati, dalla finissima mandorla o cioccolato se seguiamo la tradizione ai più moderni mix di gusti, cocktail compresi è senza dubbio la città abruzzese di Sulmona, in provincia de L’Aquila.

Ma la storia del confetto parte da molto più lontano… fin dall’ Antica Roma. Erano infatti molto utilizzati già in epoca romana  per festeggiare un lieto evento.  La tradizione imponeva, a differenza di oggi,  che a portare confetti ad un matrimonio fossero gli inviati come augurio.

Gustare finissime mandorle nelle occasioni importanti veniva infatti visto come gesto di bon ton, anche se a quei tempi non era uno strato di zucchero a ricoprirle bensì il miele. Non solo Roma, ma scorrendo più in avanti la clessidra del tempo li ritroviamo a Venezia ma anche in estremo Oriente. Ma per attendere una vera e propria produzione industriale del confetto bisogna attendere circa il 1400 d.C. nella città di Sulmona.

Da lì in poi ci fu una vera e propria ascesa del confetto per le più importanti ricorrenze oppure omaggi. Ad esempio nel periodo rinascimentale venivano utilizzati per accogliere gli ospiti, mentre lo Stato Pontificio li utilizzava come regali agli attori al termine dei loro spettacoli.  Nati inizialmente a scopo curativo, visto il loro sapore gradevole solo più avanti diventano dei pregiati doni. 

La tradizione voleva infatti che venissero inizialmente conservati in preziosi cofanetti, e da lì bomboniere ( = Bon Bon in francese ). Per quel che riguarda invece la parola confetto, in diverse lingue straniere viene tradotta in coriandoli e sta ad indicare la presenza del seme di coriandolo, in origine utilizzato come anima poi sostituita dalla mandola.

E come è diventato protagonista indiscusso di un matrimonio?

Inizialmente venivano lanciati come buon augurio alla coppia di sposi all’ uscita della chiesa insieme ai petali di rose ed il riso. Poi successivamente sono stati inseriti in un sacchettino di stoffa, pizzo o tulle seguendo le regole del galateo che vogliono che richiami la stoffa dell’ abito della sposa  fino a giungere ad oggi in cui il confezionamento richiama il tema degli sposi e vengono presentati anche in scatoline personalizzate.

Il numero dei confetti

Anche il numero di confetti ha un suo preciso ed antico significato. Devono essere cinque, il numero è volutamente dispari in quanto sta ad indicare l’augurio alla coppia di sposi dei cinque doni della vita ovvero la fertilità, la longevità, la salute, la felicità e la ricchezza.

Personalmente, prima di documentarmi,  non conoscevo quanto fosse antica la storia del confetto e le sue antiche tradizioni. Dona molto più valore alla loro presenza all’ interno delle nozze, non credete anche voi?

16 e 17 gennaio 2016 Fiera della Bomboniera e del Confetto

Occasionissima per le coppie di sposi di dare uno sguardo alle collezioni bomboniere 2016 e degustare le novità del settore confetti offerta da Orchidea Bomboniere e Confetti.

orchidea bomboniere fiera 2016_1

Tra gli appuntamenti di questo fine settimana dedicato alle coppie di futuri sposi e non solo, non posso non segnalare la 40’ Fiera della Bomboniera e del Confetto.

Un evento davvero molto interessante,  organizzato con cura da Orchidea Bomboniere e Confetti, un’ azienda campana che con grande passione per questo settore dal 1860 è divenuto un punto di riferimento sul territorio regionale e non solo.

In ben 3 sale espositive sarà possibile non soltanto visionare la campionatura 2016 delle nuove collezioni riguardanti le bomboniere ma anche un’ ampia degustazione di confetti.

In più i partecipanti potranno conoscere le ultimissime promozioni riguardanti non solo bomboniere e confetti, ma anche su tanti numerosi servizi tra cui le partecipazioni e segnaposti.

orchidea bomboniere fiera 2016_2

L’ ingresso alla Fiera è totalmente gratuito e si terrà presso Orchidea Bomboniere e Confetti a Striano (NA) dal 16 al 19 gennaio 2016 dalle ore 8:30 alle 13:00 – 15:30 alle 20:00.

Per avere maggiori informazioni potete contattare il servizio clienti dello Store, trovate tutti i riferimenti dando uno sguardo al sito ufficiale oppure sulla pagina Facebook.

credits: facebook.com/orchideadal1860/

Confettata perfetta fai da te

Consigli utili su come organizzare una perfetta e scenografica confettata da matrimonio fai da te.

confettata_faidate_1

Indipendentemente dalle tradizioni che vogliono la presenza di confetti ad un matrimonio come buon auspicio per la coppia, la confettata può essere un’ ottima soluzione decorativa d’ effetto che ovviamente contribuirà a costruire ed a rendere soprattutto, romantica l’ atmosfera.

Spesso ci si affida all’ estro creativo di mani esperte come wedding planner oppure personale esperto in location ma sempre più coppie optano per realizzarle da soli, così da dare un contribuito più personale al proprio evento.

Lo scopo di questo post è dare una serie di suggerimenti a chi vuole cimentarsi con il fai da te per la realizzazione della proprio sweet table, spero lo troviate molto utile.

ORGANIZZAZIONE

confettata_faidate_3

Per organizzare una confettata d’ effetto innanzitutto si deve individuare l’ angolo dove la si vuole allestire, così da avere un’ idea degli spazi necessari e lo stile in base ovviamente al tema scelto per le proprie nozze.

Il file rouge è essenziale per un’ ottima riuscita dell’ allestimento, aiuterà anche a far meno confusione e creerà armonia con le restanti decorazioni che caratterizzeranno l’ intero evento.

LISTA MATERIALI

confettata_faidate_2

Di grande aiuto per non far confusione e non sperperare inutilmente soldi acquistando materiale che poi risulterà inutilizzabile, è il preparare una lista dei materiali occorrenti:

 

  • Contenitori, cestini, vassoio d’ argento per confetti
  • confetti
  • Sacchetti o coni portaconfetti
  • Tovaglioli di carta
  • Nasti
  • Cucchiai d’argento
  • Fiori
  • Portacandele, candelabri e candele

ALLESTIMENTO DEL TAVOLO

confettata_faidate_4

Una volta raccolte le idee il passo successivo è l’acquisto o la reperibilità dei materiali.

Il web è una fonte inesauribile di negozi online in cui si possono trovare occorrenti originali a prezzi competitivi ma per chi è poco pratico di e-shop molti materiali possono essere acquistati anche in negozi per bricolage, mercerie e casalinghi.

Onde evitare inutili sprechi molto spesso i materiali come le boule in vetro, vasi, candelabri o portacandele, vassoi d’ argento, possono essere raccolti in casa propria oppure in quella dei rispettivi genitori, parenti ed amici.

 confettata_faidate_8 confettata_faidate_9 confettata_faidate_10

SCELTA DEI CONFETTI

confettata_faidate_5

È un punto questo molto importante, in commercio vi sono tantissime tipologie di confetti e di qualità. Putare su almeno cinque gusti è sicuramente un buon inizio, in quanto può indirizzare la curiosità degli ospiti ad assaggiarne diversi oppure semplicemente indirizzarli verso quelli di loro gradimento.

Per una confettata di successo sicuramente non devono mancare confetti classici, d’ avola bianchi con mandorle per la tradizione accompagnati da altri quattro gusti più particolari, nella forma oppure nel colore, di cui almeno uno al cioccolato.

Nei  negozi specializzati noterete infatti come esiste una notevole varietà di gusti interessanti e molto particolari come ricotta e pera, limoncello, alla frutta, caffè, cappuccino ecc.

confettata_faidate_6

L’ acquisto va effettuato in base al numero degli ospiti ed anche alla grandezza dei contenitori, chiedere aiuto all’ interno degli store può essere un’ ottimo suggerimento in quanto esperti, sapranno sicuramente consigliare le quantità necessarie.

Se invece l’ acquisto preferite effettuarlo online,  bisogna tenere presente che una confezione da 1 kg corrisponde a circa 200 confetti a gusto mentre per quelli alla mandorla siamo intorno ai 250. Ovviamente una domanda in più al rivenditore vi aiuterà ad evitare di commettere errori nell’ ordine.

DA NON DIMENTICARE

confettata_faidate_7

Nella realizzazione dell’ allestimento dello sweet table per una perfetta riuscita dal punto organizzativo non vanno assolutamente dimenticati i cartoncini in cui vengono descritti i diversi gusti dei confetti. L’ etichetta è spesso presente sulla confezione dei confetti ma possono essere anche realizzati fai da te utilizzando cartoncini stampati con una grafica realizzata al pc.

IL MIO SWEET TABLE

confettata_faidate_11

Casa Sposa

In occasione del nostro matrimonio mi sono divertita davvero tantissimo a curare l’ allestimento della confettata a casa. Nella mia città è tradizione che venga organizzato un piccolo rinfresco con pasticcini e confetti anche a casa degli sposi per cui ho personalmente curato la sua realizzazione.

Avendo scelto le farfalle come tema, ho utilizzato quelle che ho realizzato interamente a mano con dei cartoncini per dare un tocco di colore, avevo scelto le sfumature di rosa.

paolasalvatore_settembre2014_33

Sweet Table @ Royal Paestum

Le mie farfalle decorative sono state utilizzate in tutto il matrimonio, dalla chiesa alla location,  compreso lo sweet table per un tocco personale che è stato gradito non solo da tutti i partecipanti ma anche dagli addetti ai lavori.

Ecco perchè consiglio a tutte, tempo permettendo ovvio, un pizzico di fai da te al proprio wedding day. Credetemi ha tutto un’ altro sapore :).

 

Tema matrimonio Vintage

Un tocco retrò a rendere magico il giorno delle proprie nozze, ecco qualche interessante spunto per organizzare un perfetto matrimonio a tema vintage.

vintage wedding_19

Il vintage style ad un matrimonio è sempre più di tendenza, un vero e proprio tuffo nel passato che dona all’ atmosfera un tocco delicato, elegante che stupisce sempre in positivo se ovviamente organizzato scegliendo i giusti dettagli.

Eco perché ho pensato di dare alle coppie che puntano sul retrò per il proprio matrimonio qualche piccolo consiglio per dare al proprio evento il tocco giusto dalle partecipazioni al momento del taglio della torta.

Location

Seppure sembri una sciocchezza ma anche la scelta della location può essere determinante per far si che il vostro wedding theme abbia il successo sperato. Ci sono infatti dei luoghi che si prestano particolarmente  a questo tema come ad esempio  ampi giardini, terrazze sul mare, ville antiche, casolari e perfino le spiagge.

vintage wedding_16 vintage wedding_17 vintage wedding_18

Decorazioni

Scelta il luogo che accoglierà gli sposi ed i loro ospiti durante la cerimonia, non si possono sicuramente trascurare le decorazioni. A seconda del periodo, estate oppure inverno e la disponibilità di spazio della location si possono allestire diversi angoli per photo booth, guestbook oltre agli spazi dedicati ai buffet.

Se si ha la possibilità di usufruire di spazi esterni ed avete in programma di organizzare anche la cerimonia in loco, potrebbe essere molto apprezzata una segnaletica ovviamente vintage. Frecce realizzate in legno decorate aiuteranno i vostri ospiti a districarsi tra i vari luoghi dell’ evento, lanterne di diverse dimensioni, libriperle, merletti ed il colpo d’ occhio è notevole!

vintage wedidng_1 vintage wedding_9 vintage wedding_13

Partecipazioni e Tableau

Lo stile deve ovviamente richiamare il mood vintage e preferibilmente dovrebbe essere lo stesso per  partecipazioni e tableau mariage.  Se siete senza idee potreste lasciarvi ispirare dalle tantissime idee del web, alcune le ho riportate qui sotto.

Per quel che riguarda le partecipazioni le soluzioni non mancano davvero, si potrebbero infatti realizzate con carta riciclata, scritte  a mano (fai da te oppure realizzate da un calligrafo ) con lavorazioni richiamanti le bordature delle cornici di una volta oppure come le stampe di giornali d’ epoca.

vintage wedding_12 vintage wedding_20

Per il tableau c’è chi preferisce la soluzione stampata ma se si ha la possibilità l’ allestimento di un angolino fa sicuramente più chic. Qualche esempio? Una valigia usurata a cui aggiungere delle vecchie cartoline o foto d’epoca, ma anche semplici cartoncini avorio oppure ocra  oppure utilizzare un tavolino con una tovaglia lavorata a cui aggiungere delle cornici antiche e dentro la disposizione dei vostri ospiti in sala.

vintage wedidng_3 vintage wedidng_6 vintage wedding_21

Tavoli

Cornici con vecchie foto o ritagli di giornale, lanterne con candele, vasi con fiori sono alcune soluzioni che contribuiranno a dare il giusto tocco di stile retrò al tavolo sia degli sposi che degli invitati. Bellissimi effetti decorativi perfetti sia per tavole rotonde, quadrate che per le tavolate imperiali, quest’ anno di grande moda.

vintage wedidng_2 vintage wedding_7 vintage wedding_8

Sweet table o buffet di dolci

Uno degli angoli sicuramente più apprezzati e fotografati ad una cerimonia, soprattutto perché la wedding cake è tra le protagoniste assolute, pronta ad accogliere gli sposi per il taglio ed i saluti finali ad una cerimonia.

Per la realizzazione di questo angolo dedicato a dolci & co, sicuramente dal punto di visto decorativo richiamare alcuni elementi già utilizzati per la sala favorisce il giusto continuum visivo. Per cui se avete inserito lanterne, candele, fiori e cornici retrò non possono mancare per accompagnare poi torte di frutta fresca dal sapore tradizionale, cupcake e confetti in vecchie boule di vetro oppure classici cestini di vimini.

vintage wedding_22 vintage wedding_23 vintage wedding_24

Bomboniere

Se avete optato per un matrimonio in perfetto vintage style ovviamente anche le bomboniere devono seguire questo file rouge, motivo per cui mettete da parte le ultime tendenze moderne per optare per qualcosa forse più demodè ma molto chic.

Stilografiche con dedica, cornici con una foto degli sposi, centrini realizzati a mano possono essere alcune soluzioni gradite dagli ospiti che avranno così modo di ricordare il giorno delle nozze con un ricordo concreto e personalizzato.

vintage wedidng_4 vintage wedidng_5

Se invece all’ “oggettino” si preferisce una donazione per una giusta causa, per le bomboniere solidali ci sono tantissime possibilità per comunicarlo ai vostri ospiti. Come?  Una pergamena chiusa con un merletto potrebbe essere una bella idea oppure una deliziosa scatolina con all’ interno il biglietto della donazione.

vintage wedding_10 vintage wedding_25

 

Auto & Co.

Le auto “moderne” devono essere assolutamente accantonate, se avete scelto un tema matrimonio vintage anche il mezzo di trasporto deve seguire lo stile! Si al noleggio di auto d’epoca, moto e perché no anche l’ arrivo in bicicletta … proprio come ha fatto il giorno del proprio matrimonio Solange Knowles, la sorella della famosa cantate Beyoncè !

vintage wedding_11 vintage wedding_14

vintage wedding_15 bicicletta_temamatrimonio_sposafelice_7

Cosa ne pensate di questo tema? Vi piace?

La favola moderna di Carl Philip e Sofia Hellqvist … oggi sposi !

Festa grande oggi 13 giugno 2015 in Svezia per il matrimonio tra il principe Carl Philip e l’ ex modella Sofia Hellqvist.

carl philip sofia svezia wedding_1

Giugno continua a confermarsi uno dei mesi preferiti dalle coppie per pronunciare i propri “ Si, lo voglio “ e mentre il mondo del gossip attende i fiori d’ arancio di personaggi come Riccardo Scamarcio e Valeria Golino o di Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi, i riflettori di mezzo mondo sono stati oggi puntati tutti sulla Svezia con il matrimonio tra il principe Carl Philip e della bellissima ex modella Sofia Hellqvist.

Pioggia di petali e confetti al Palazzo Reale di Stoccolma dove la cappella interna è stata oggi pomeriggio teatro di una favola moderna in cui ancora una volta è stata protagonista una giovane borghese e di un principe di una casata tra le più longeve ed ammirate d’ Europa.

carl philip sofia svezia wedding_2

Cerimonia romantica la loro, alta uniforme della marina per lui e bellissima lei presentatasi all’ altare indossando uno splendido abito da sposa in pizzo bianco accompagnato da uno scollo a V casto, un lunghissimo strascico ed un velo sempre in pizzo tenuto su da una preziosissima tiara di smeraldi e diamanti.

Una coppia da sogno davvero quella composta da Carl Philip e Sofia di Svezia, belli, innamorati ed amati  dai propri sudditi tanto che al termine della cerimonia gli sposi hanno voluto rendere loro omaggio sfilando in una carrozza per il centro storico di una Stoccolma in festa prima di rientrare a Palazzo Reale dove li attendeva un’ elegantissima cena tutt’ ora in corso.

Auguri ai novelli sposi